Entro quanto tempo depositare l’atto costitutivo di spa negli uffici del registro?

Domande più frequenti di diritto privato esame - elenco

Come ci dice l’articolo 2330 del codice civile il deposito dell’atto costitutivo deve essere effettuato entro venti giorni precisamente nell’ufficio del registro delle imprese ove è stabilita la sede sociale (solo in quella circoscrizione).

Il notaio ha 20 giorni di tempo per procedere al deposito dell’atto costitutivo e dello statuto presso il registro delle imprese competente. Il notaio effettua prima un controllo sostanziale, ovvero verifica che l’atto costitutivo sia completo, che non sussistano cause tali da provocarne la nullità, che siano verificate le condizioni richieste dalla legge. Il conservatore del registro delle imprese effettua una verifica sulla documentazione di cui è richiesto il deposito e l’iscrizione di carattere formale e procede all’iscrizione.

L’iscrizione del registro delle imprese ha efficacia costitutiva per la Spa. La spa finché non è iscritta non esiste, non c’è spazio nel nostro ordinamento per la S.p.a. irregolare.

Infatti il comma 4 dell’articolo 2331 prevede che se entro 90 giorni dalla stipula dell’atto costitutivo, o dal rilascio delle autorizzazioni richieste, l’iscrizione non è effettuata, le somme depositate sono restituite ai sottoscrittori e l’atto costitutivo perde efficacia, rimane improduttivo di effetti.

Se prima dell’iscrizione qualcuno agisce in nome della società, delle obbligazioni assunte in nome della società rispondono illimitatamente e solidalmente coloro che hanno agito e il socio unico fondatore o i soci, risultanti dall’atto costitutivo o da atto separato,che hanno autorizzato l’operazione.

Se successivamente all’iscrizione si procede a ratificare gli atti compiuti in nome della società prima dell’iscrizione, delle obbligazioni assunte risponde anche la società. Il creditore può quindi rivolgersi alla società, ma anche ai soci che hanno autorizzato l’operazione o a coloro che hanno agito in nome della società.

Precedente Differenza fra personalità giuridica e soggetto giuridico in una società